This page was exported from abilidisabili [ http://www.abilidisabili.it/abilidisabili ]
Export date: Mon Jan 21 13:59:23 2019 / +0000 GMT

Parlano della nostra spiaggia


[box] UN VOLO PER L'ASSUNTA


Il giorno di ferragosto c'è stata nella nostra spiaggia l'associazione "Aquilonisti alta quota" che ha fatto volare alto nel cielo degli spettacolari aquiloni, uno in particolare era grandissimo con l'immagine della nostra Madonnina, è stato uno spettacolo eccezionale.[/box]


    
    
    
 





Parlano della nostra spiaggia



 


    
    
    
    
    
 




UNA SPIAGGIA SENZA BARRIERE ARCHITETTONICHE



Sembrerebbe, o almeno così sostengono quelli a cui piace filosofeggiare un po’, che alla vista della prima alba del mondo l’uomo provò un’unica, chiara e nitida emozione: lo stupore. Da quelle prime fulgide esperienze emotive, molte cose sono cambiate.


Nuovi soli sono nati e poi morti ma mai come quella prima volta lo stupore è stato così forte. Ci si è abituati in fin dei conti a quel primitivo tonfo sordo della nostra anima e lo straordinario è stato velocemente rilegato nell’ordinario.


Capita così che quando si parte per scrivere un pezzo su una realtà del volontariato locale, la cosa seppur intrapresa con le più nobili delle intenzioni non risvegli, in prima battuta, nessun solletico emotivo di ancestrale memoria e si vada, quasi come un impiegato del catasto (chiedo venia se tra i lettori ce ne fosse qualcuno) a chiudere l’ennesima pratica.


Una prospettiva delle passerelle che servono la spiaggia


Ed è proprio lì che lo stupore ti assale in contropiede: una forte e inconfondibile emozione ti aspetta all’arrivo in Via degli Atolli, a Focene, presso Lo Stabilimento balneare “La Madonnina”, un lembo di terra strappato all’acqua e che da un anno a questa parte è diventata una delle pochissime (purtroppo n.d.r.) spiagge del nostro litorale senza barriere architettoniche.


Si scopre così che un manipolo di una decina di volontari dal cuore d’oro, molti del nostro quartiere, hanno deciso di prendere in affitto un pezzo di mare facendolo tornare a nuova vita dopo decenni di abbandono in balia delle onde, di bonificarlo da vetri e cartacce e donarlo a tutti coloro che hanno voglia di un po’ di relax. «La Madonnina è un progetto dell’“Associazione Opera San Luigi Gonzaga e che comprende l’utilizzo della colonia marina, ospita una comunità di persone che condivide un progetto educativo comune e che si pone al servizio dei minori (bambini e adolescenti), degli anziani, dei disabili e di chi vive il disagio sociale – raccontano due volontari del progetto – tutta la nostra attività è coordinata dal nostro presidente, il parroco diocesano Don Massimo che è il nostro principale sostegno».


Un progetto questo che già lo scorso anno, nonostante le mille difficoltà che un’iniziativa come questa può presentare agli inizi, ha riscosso un ottimo successo in termini di partecipazione. «Siamo tutti volontari con diverse professionalità che in questo periodo sono al servizio degli altri.



I disabili hanno accesso a tutta la spiaggia


Lo scorso anno ben 30 persone con diverse disabilità sono venute qui presso la nostra spiaggia e hanno trascorso delle belle giornate al mare – rivela Sandro, un altro dei ragazzi – e speriamo che quest’anno l’affluenza sia addirittura superiore. Con un sistema di passerelle permettiamo a tutti coloro che fossero portatori di handicap di poter arrivare dalla strada fino al bagnasciuga, di potersi muovere autonomamente in tutti i punti d’interesse’ delle spiaggia, dagli ombrelloni ai bagni fino al nostro chiosco-bar per sorseggiare un bibita fresca o magari mangiare un boccone.


In più, grazie all’utilizzo di attrezzature speciali di cui siamo forniti quali ad esempio le sedie job possiamo accompagnare i nostri ‘villeggianti’ direttamente in acqua per una bella nuotata».


Proprio in questi giorni oltretutto fervono i preparativi per ultimare il rinnovamento delle strutture: nuove docce, nuove passerelle più resistenti e un chiosco bar tirato a lucido saranno presto a disposizione in vista dell’apertura stagionale prevista per la metà del mese.


Per non parlare poi delle feste serali e di beach volley e calcetto organizzati con la partecipazione dei bagnini del lido ‘La Madonnina’.


Un’iniziativa questa che durerà per tutta la stagione estiva fino alle prime settimane di Settembre. «Il progetto della Madonnina è prima di tutto l’occasione per uno scambio di ricchezza reciproco tra lo staff e i nostri ‘bagnanti’, un’iniziativa che vive grazie al volontariato di tutti coloro che si mettono in gioco e si danno da fare per il benessere del prossimo, a volte meno fortunato».


Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il sito dell’associazione all’indirizzo: www.abilidisabili.it






Dal sito della nostra diocesi







Un pò di storia


[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UBSoWFB6umg[/youtube]



Post date: 2013-07-04 15:52:56
Post date GMT: 2013-07-04 15:52:56
Post modified date: 2013-10-16 10:30:46
Post modified date GMT: 2013-10-16 10:30:46
Export of Post and Page has been powered by [ Universal Post Manager ] plugin from www.ProfProjects.com